Catania, 12 marzo 2019. Voli regolari e disagi ridotti al minimo per i passeggeri, grazie alle navette messe a disposizione dall’AST (Azienda Siciliana Trasporti).

La SAC, società di gestione dell’aeroporto di Catania comunica che ieri, 11 marzo 2019, prima giornata di limitazione degli arrivi dovuti ai lavori in corso nell’area movimento dello scalo catanese, il sistema aeroportuale tra Catania e Comiso ha retto perfettamente. Un risultato importante, frutto della fitta collaborazione tra società di gestione, Enac, enti di Stato, società di Handling e compagnie aeree, nell’ottica di vero e proprio sistema integrato.

Lo scalo ragusano, gestito dalla SOACO, è stato interessato da un flusso di aeromobili straordinario – considerata la scelta di Ryanair di dirottare i voli per Catania direttamente su Comiso: nella sola giornata di ieri, sono stati in totale 23 gli aerei in partenza e 23 quelli in arrivo (18 dirottati e 5 schedulati originariamente su Comiso) mentre i passeggeri in transito, tra arrivi e partenze, sono stati 7.052, compresi i 1.700 già originariamente schedulati sullo scalo ibleo.

Buoni risultati anche per il servizio di collegamento straordinario tra gli aeroporti di Catania e Comiso, attivato dall’AST su richiesta dell’Amministratore Delegato SAC, Nico Torrisi, per l’intera durata dei lavori: l’Azienda Siciliana Trasporti, per andare incontro alle esigenze dei passeggeri, da oggi raddoppierà il numero di mezzi per ogni corsa, mettendone a disposizione supplementari in caso di fabbisogno.

Gli autobus così saliranno a due per ogni orario.

Di seguito gli orari di partenza e di arrivo da Catania e da Comiso di oggi, 12 marzo 2019.

Per qualsiasi informazione al riguardo, si segnala il sito http://www.aeroportodicomiso.eu/it/come-arrivare-it/autobus-it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *