VOLOTEA INAUGURA UNA NUOVA BASE A CAGLIARI

Volotea, la compagnia aerea delle medie e piccole destinazioni in Europa, ha inaugurato questa mattina la sua tredicesima base operativa a Cagliari dove saranno allocati in modo permanente due Airbus A319 per operare 15 rotte, 10 delle quali esclusive.

Volotea ha inaugurato oggi la sua tredicesima base operativa a Cagliari, quinta in Italia. Il vettore ha allocato presso lo scalo due Airbus A319, aumentando significativamente il numero di rotte e di frequenze da e per l’aeroporto di Cagliari. I rappresentanti della Regione Autonoma della Sardegna, della Camera di Commercio di Cagliari, il management di SOGAER e Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea, hanno dato il via alla cerimonia di inaugurazione con uno speciale volo sopra i cieli dell’isola a cui hanno preso parte anche i media locali.

Dall’avvio delle sue attività a Cagliari, nel 2012, Volotea ha trasportato oltre 750.000 passeggeri, incrementandone il numero anno dopo anno. Nel 2018, il vettore ha trasportato 270.000 passeggeri da e per lo scalo sardo, il 66% in più rispetto all’anno precedente, con un load factor del 94%. Per il 2019, Volotea offre 414.000 posti a sedere, aumentando la sua capacità di trasporto del 44%.

Siamo felici di inaugurare la nostra quinta base italiana a Cagliari, una città che gioca un ruolo strategico nei nostri piani di sviluppo a livello internazionale – ha dichiarato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea -. Grazie all’apertura della base, rafforzeremo ulteriormente la connettività della Sardegna: dopo l’annuncio delle 5 nuove rotte per l’estate 2019, stiamo lavorando per offrire ai viaggiatori sardi la possibilità di volare ancora più facilmente durante tutto l’anno. A supporto del tessuto economico locale, grazie all’apertura della nuova base, si concretizzano circa 50 nuove posizioni lavorative a Cagliari”.

Oggi raccogliamo i frutti di una partnership nata nel 2012 che fin dalle prime settimane di operatività di Volotea ha portato a importanti risultati in termini di traffico e passeggeri trasportati – ha dichiarato il Presidente SOGAER, Gabor Pinna -. Negli anni abbiamo consolidato i rapporti con Volotea collaborando in maniera molto mirata e ragionata per offrire un ventaglio di destinazioni che potesse soddisfare al meglio le esigenze del mercatoVolotea ha creduto nel potenziale dell’Aeroporto di Cagliari e SOGAER ha creduto in Volotea e nel suo progetto di business che sembrava cucito su misura per il nostro aeroporto: l’inaugurazione della base è dunque una naturale evoluzione di questa partnership che ci permette di guardare con ottimismo al futuro. In questo clima di reciproca fiducia e proficua collaborazione, ci accingiamo ad affrontare una stagione estiva che si annuncia particolarmente intensa, ma guardiamo anche ai mesi che seguono immediatamente dopo con l’obiettivo di continuare a crescere e offrire ai nostri passeggeri un network sempre più all’altezza delle loro aspettative”.

Volotea opera anche presso gli scali di Olbia e Alghero, dove nel 2018 ha trasportato rispettivamente 206.000 e 51.000 passeggeri. In totale, dal 2012, il vettore ha trasportato più di 1,6 milioni di passeggeri in Sardegna. Con il lancio della base di Cagliari, la compagnia offre oltre 756.000 biglietti da e per l’isola e un totale di 31 rotte nazionali e internazionali che collegano la Sardegna ad altrettante destinazioni.

Per il primo trimestre dell’anno, Volotea ha totalizzato un tasso di raccomandazione del 92,54% a Cagliari e un tasso di puntualità dell’85,4%. Secondo i dati FlightStats.com, inoltre, Volotea è stata la compagnia aerea low-cost più puntuale in Europa.

Crescita Di Volotea

 

Volotea, la compagnia delle medie e piccole destinazioni in Europa, ha trasportato più di 22 milioni di passeggeri dal suo primo volo nel 2012, totalizzando più di 6,6 milioni di passeggeri nel 2018.

Nel 2019, Volotea ha annunciato 41 nuove rotte per un totale di 319 collegamenti in oltre 80 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Portogallo, Malta, Austria, Irlanda, Lussemburgo e Marocco. La compagnia aerea stima di trasportare più di 7,5 milioni di passeggeri nel 2019.

Volotea ha al momento 12 basi operative: Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie, Verona, Tolosa, Genova, Bilbao, Marsiglia e Atene. Queste ultime 3 sono state inaugurate nel 2018. La compagnia inaugurerà a maggio 2019 la sua nuova base a Cagliari.

L’organico Volotea nell’estate 2018 ha superato quota 1.000 dipendenti. Nel 2019 la compagnia creerà altri 200 nuovi posti di lavoro.

Nel 2019 Volotea volerà nel suo network di destinazioni con una flotta di 36 aeromobili, tra cui Boeing 717 e Airbus A319. Entrambi gli aeromobili, riconosciuti per affidabilità e comfort, permettono a Volotea di offrire ai passeggeri sedili reclinabili il 5% più spaziosi della media.

L’Airbus A319 è il modello di aeromobile scelto per la futura crescita della compagnia e permetterà un aumento del 25% nella sua capacità di trasporto, consentendo di trasportare 156 passeggeri e di operare rotte più lunghe.

Secondo i dati FlightStats.com, Volotea è stata la compagnia aerea low-cost più puntuale in Europa nel primo trimestre 2019, con un tasso di puntualità del 90.4%.

Nel 2019, Volotea lancerà nuovi servizi e svilupperà nuovi metodi di gestione, continuando a incrementare la soddisfazione dei suoi clienti. Volotea ha, infine, totalizzato un tasso di raccomandazione del 93.4% tra i suoi passeggeri.

 

A proposito di Volotea : www.volotea.com

Volotea, la compagnia aerea delle medie e piccole città europee, offre voli diretti a tariffe competitive. Dall’avvio delle sue attività nell’aprile 2012, Volotea ha trasportato più di 22 milioni di passeggeri in tutta Europa, di cui 6,6 milioni nel 2018.

Nel 2019 Volotea opererà un totale di 319 collegamenti in più di 80 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Portogallo, Malta, Austria, Irlanda, Lussemburgo e Marocco.

Nel 2019 Volotea opererà nel suo network di destinazioni con una flotta di 36 aeromobili, tra cui Boeing 717 e Airbus A319.

Per maggiori informazioni: www.volotea.com

Ryanair: policy bagagli

A meno di un anno dall’ultima modifica alla policy bagagli di Ryanair, la low cost irlandese torna a parlare di dimensioni e costi del bagaglio a mano. Questa volta la compagnia aerea non ha fatto nessun comunicato ufficiale: ma le nuove linee guida sono state pubblicate sul sito del vettore.

Confermate le dimensioni dell’unico bagaglio a mano compreso nella tariffa ‘base’: ogni passeggero potrà imbarcare una borsa (o uno zaino) delle dimensioni massime di 40x20x25 centimetri.

I dettagli e i costi per le valige

Per i passeggeri non prioritari, ovvero coloro che non comprano la “Priority”, vi è la possibilità di imbarcare in stiva un bagaglio da 10 kg massimo ad un costo compreso tra i 10 e i 12 euro.

Ma attenzione: questo importo (non rimborsabile) vale solo se il servizio viene acquistato al momento della prentazione oppure entro 40 minuti prima della partenza del volo, tramite app. Se invece il pagamento avviene al banco deposito bagagli la tariffa sale a 20 euro, fino a raggiungere i 25 euro nel caso di acquisto al gate d’imbarco. 

passeggeri con priorità, invece, potranno sempre portare in cabina due bagagli, uno piccolo e uno grande (ovvero una borsa e un trolley). Se vorranno aggiungere un secondo trolley da imbarcare (sempre da 10 kg), potranno acquistare l’opzione al costo di 20 euro tramite call center o direttamente in aeroporto.

Alitalia: ricavi passeggeri +1,4% nei primi tre mesi del 2019

Continuano a migliorare i ricavi da traffico passeggeri di Alitalia: la Compagnia italiana ha registrato nel primo trimestre del 2019 un aumento del fatturato dell’1,4% rispetto allo stesso periodo del 2018. Marzo è stato il sedicesimo mese consecutivo di incremento dei ricavi passeggeri. Il risultato raggiunto quest’anno è particolarmente significativo perché si confronta con il primo trimestre del 2018 che aveva visto un +6,4% di crescita del fatturato rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Un dato che però, a differenza dei primi tre mesi del 2019, ha potuto beneficiare delle vacanze pasquali – che tradizionalmente spingono il traffico aereo – cadute l’anno scorso proprio nel primo trimestre. L’incremento dei ricavi nel 2019 è stato trainato soprattutto dalle ottime performance del settore intercontinentale che nel primo trimestre di quest’anno ha registrato una crescita di fatturato del 4,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, anche grazie a un aumento del 2,8% del numero dei passeggeri trasportati rispetto al primo trimestre del 2018. Il fatturato legato al settore cargo è aumentato nei primi tre mesi dell’anno dell’1,9% rispetto agli stessi tre mesi del 2018, mentre i ricavi complessivi, nel primo trimestre del 2019, sono cresciuti del 2,7% rispetto al primo trimestre dell’anno precedente.

VOLOTEA CELEBRA IL SUO SETTIMO COMPLEANNO

Volotea, la compagnia aerea delle medie e piccole città europee, compie domani 7 anni e si appresta a trasportare il suo 22 milionesimo passeggero a livello internazionale.

 

E proprio in occasione del 7° anniversario, Volotea celebra questa settimana anche l’apertura di 6 nuove rotte che collegheranno gli aeroporti di Marsiglia, Cagliari, Nantes, Bilbao, Palermo, Lussemburgo, Malaga, Nizza, Pescara, Tenerife e La Coruña. Quest’ultima, è una nuova destinazione del network Volotea per il 2019.

 

In aggiunta, questa settimana, Volotea raggiungerà i suoi 22 milioni di passeggeri, dopo averne trasportati 6,7 milioni nel 2018, con una crescita del 36% su base annua.

 

“Dobbiamo tutto ai nostri clienti. Sono già passati sette anni in cui abbiamo offerto tantissime opzioni di viaggio e un’esperienza a bordo sempre più confortevole. Abbiamo lavorato per collegare tra di loro sempre più città e inaugurare nuove rotte, molte delle quali operate in esclusiva da Volotea. Questo ha permesso ai passeggeri delle medie e piccole destinazioni – che solitamente possono contare su un numero limitato di collegamenti – di vedere aumentare con Volotea il volume di mete raggiungibili, a prezzi competitivi. Siamo super orgogliosi del lavoro di squadra di Volotea, che ha permesso che 22 milioni di passeggeri si affidassero a noi per i loro spostamenti, in questi anni” – ha dichiarato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea.

 

Negli ultimi sette anni, Volotea ha operato più di 200.000 voli e il suo network di destinazioni prevede un totale di 319 rotte, in più di 80 città europee in 13 Paesi.

 

Tutto ciò è possibile grazie alle 12 basi operative che Volotea ha al momento a livello europeo e che, dal prossimo mese, diventeranno 13. Le basi del vettore sono in:

 

–        Francia: Tolosa, Marsiglia, Nantes, Bordeaux e Strasburgo

–        Italia: Venezia, Verona, Genova e Palermo. Il 30 maggio, verrà inaugurata la quinta base italiana a Cagliari

–        Spagna: Asturie e Bilbao

–        Grecia: Atene

 

Durante questi sette anni, Volotea ha creato più di 1.200 opportunità lavorative, la maggior parte delle quali in queste 12 città. La compagnia aerea sta puntando molto sull’occupazione locale e, proprio per questo, ha assunto nelle sue 12 basi personale locale, impiegato come piloti, cabin crew e personale di terra.

 

Al momento, Volotea è la seconda compagnia in Italia e Francia per capacità domestica e la quarta, in entrambi i Paesi, per volumi di posti in vendita verso destinazioni internazionali.

 

Volotea opera in 20 aeroporti in Italia18 in Francia, 18 in Spagna e 13 in Grecia. Nel 2019 la compagnia aerea prevede di trasportare oltre 7,5 milioni di passeggeri.

 

Crescita Di Volotea

 

Volotea, la compagnia delle medie e piccole destinazioni in Europa, ha trasportato più di 20 milioni di passeggeri dal suo primo volo nel 2012, totalizzando più di 6,5 milioni di passeggeri nel 2018.

Nel 2019, Volotea ha annunciato 41 nuove rotte per un totale di 319 collegamenti in oltre 80 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Portogallo, Malta, Austria, Irlanda, Lussemburgo e Marocco. La compagnia aerea stima di trasportare più di 7,5 milioni di passeggeri nel 2019.

Volotea ha al momento 12 basi operative: Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie, Verona, Tolosa, Genova, Bilbao, Marsiglia e Atene. Queste ultime 3 sono state inaugurate nel 2018. La compagnia inaugurerà nel 2019 la sua nuova base a Cagliari.

L’organico Volotea nell’estate 2018 ha superato quota 1.000 dipendenti. Nel 2019 la compagnia creerà altri 200 nuovi posti di lavoro.

Nel 2019 Volotea volerà nel suo network di destinazioni con una flotta di 34 aeromobili, tra cui Boeing 717 e Airbus A319. Entrambi gli aeromobili, riconosciuti per affidabilità e comfort, permettono a Volotea di offrire ai passeggeri sedili reclinabili il 5% più spaziosi della media.

L’Airbus A319 è il modello di aeromobile scelto per la futura crescita della compagnia e permetterà un aumento del 25% nella sua capacità di trasporto, consentendo di trasportare 156 passeggeri e di operare rotte più lunghe. Volotea è stata selezionata dai TripAdvisor Travellers’ Choice 2017 come la migliore compagnia aerea basata in Italia, Francia e Spagna nella categoria “Europe Regional and Low Cost”. Volotea ha, infine, totalizzato un tasso di raccomandazione del 90% tra i suoi passeggeri.

 

A proposito di Volotea : www.volotea.com

Volotea, la compagnia aerea delle medie e piccole città europee, offre voli diretti a tariffe competitive. Dall’avvio delle sue attività nell’aprile 2012, Volotea ha trasportato più di 20 milioni di passeggeri in tutta Europa, di cui 6,5 milioni nel 2018.

Nel 2019 Volotea opererà un totale di 319 collegamenti in più di 80 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Portogallo, Malta, Austria, Irlanda, Lussemburgo e Marocco.

Nel 2019 Volotea opererà nel suo network di destinazioni con una flotta di 34 aeromobili, tra cui Boeing 717 e Airbus A319.

Per maggiori informazioni: www.volotea.com

Victoria Aviation Group: investimenti su Catania Fontanarossa

Gli australiani investono sull’aeroporto di Catania

 

E’ stata costituita a Catania una nuova società per azioni: è la Victoria Aviation Group, con capitale interamente australiano.

L’obiettivo è la realizzazione di nuove infrastrutture aeronautiche e servizi di manutenzione aerea a supporto dell’ampliamento verso l’interno della Sicilia del sistema aeroportuale del capoluogo etneo, in una prospettiva di sviluppo intercontinentale del trasporto aereo siciliano.

La nuova società sarà presentata alla stampa lunedì prossimo a Enna, nella sede centrale dell’università Kore. Saranno presenti il Consiglio di amministrazione, rappresentanti degli investitori e il sindaco di Centuripe, Elio Galvagno.

La scelta della Kore come sede di presentazione dell’iniziativa, spiegano i promotori, è da ricondurre al progetto elaborato alcuni fa dall’università ennese per l’ampliamento delle potenzialità dell’aeroporto di Catania, basate su una seconda pista allora prevista proprio in territorio di Centuripe in provincia di Enna.

 

 

Fallimento Wow Air e diritti dei passeggeri: i clienti “fai da te” hanno meno tutele

Fallimento Wow Air

 

Il fallimento di Wow Air ha riaperto il dibattito sulle tutele dei passeggeri. E anche in questo caso si è ripresentata la differenza tra coloro che, per l’acquisto, si sono rivolti al turismo organizzato e coloro che invece hanno optato per il fai da te.

Repubblica.it ha affrontato l’argomento coinvolgendo Domenico Romito di Avvocati dei Consumatori, che mette subito in chiaro: i viaggiatori più tutelati sono quelli che hanno acquistato il biglietto all’interno di un pacchetto turistico. E questo anche grazie all’entrata in vigore della Direttiva pacchetti, secondo cui l’organizzatore è il responsabile e dunque deve rispondere della mancata erogazione del servizio.

Per chi ha acquistato il biglietto da solo, invece, si aprono due strade: nel caso di pagamento con carta di credito si può tentare di rivolgersi alla società che ha erogato la carta stessa, per chiedere un rimborso. Per chi ha saldato con bancomat o prepagata, invece, non resta che la strada dell’insinuazione al passivo.

Air Italy, via al Milano-San Francisco

Nuovo volo con destinazione San Francisco

 

“Abbiamo investito molto sulla qualità dei servizi, dalla ristorazione all’entertainment on demand” sottolinea il coo Rossen Dimitrov. “Questo diretto è importante, mancava dal 2001 da Malpensa e serve 350mila viaggiatori potenziali dal Nord Italia” aggiunge Paolo Dallanoce, Airlines facility manager di Sea. 

Ha partecipato all’inaugurazione anche Stefania Proietti, sindaco di Assisi, gemellata con San Francisco. Quest’anno si celebrano i 50 anni dall’unione, con eventi dedicati ad Assisi, a luglio, e a settembre in California.

Vueling in Italia: 80 rotte per la summer 2019

Vueling Italia

 

È iniziata la stagione estiva 2019 di Vueling: fino al prossimo ottobre, la compagnia aerea opererà un totale di 80 rotte, di cui 5 nuove, in partenza da 17 aeroporti italiani con oltre 5,6 milioni di posti disponibili.La compagnia consolida così la sua presenza sul mercato italiano aumentando la capacità del 7% rispetto al 2018. 

L’Italia si riconferma il secondo mercato più rilevante per Vueling a livello internazionale dopo la Spagna: per l’estate 2019 i collegamenti tra i due paesi sono stati ulteriormente potenziati (+11% vs 2018) e per raggiungere Barcellona sono disponibili oltre 2 milioni di posti. In aggiunta, la compagnia incrementerà anche il numero di voli verso la Francia (+21%). L’offerta da Roma Fiumicino, secondo hub internazionale per la compagnia, viene incrementata in vista dell’estate con 41 rotte e oltre 3 milioni di posti disponibili. In particolare, aumenteranno i collegamenti verso Parigi Orly, con fino a 33 frequenze settimanali (+ 26% vs 2018) e Parigi Charles de Gaulle, con fino a 12 frequenze settimanali (+ 88% vs 2018).

Anche i collegamenti tra Milano Malpensa e Parigi Orly verranno implementati (20 frequenze settimanali) insieme a quelli verso Barcellona (39) e Bilbao (3). Roma Fiumicino si conferma aeroporto strategico per Vueling che, da quest’anno, si trasferisce nel Terminal 1 e rinnova gli spazi per consolidare ulteriormente la sua presenza presso la capitale. L’obbiettivo della compagnia – prima low cost dell’aeroporto e seconda per capacità – è infatti quello di crescere ancora in Italia e contribuire alla crescita del turismo italiano. Oltre Roma Fiumicino, anche l’aeroporto di Firenze continua ad essere al centro di importanti investimenti grazie al lancio di 5 nuove rotte internazionali e al terzo aereo basato: Vueling ha potenziato infatti i collegamenti verso tutta Europa, offrendo ai propri clienti nuove rotte verso città come Praga, Vienna, Monaco e Bilbao dall’aeroporto di Firenze, e Valencia dall’aeroporto di Catania. 

Grazie ai collegamenti con l’hub di Barcellona e di Roma Fiumicino, i passeggeri in partenza dagli aeroporti italiani potranno sfruttare l’esclusivo servizio Vueling-to-Vueling dei voli in connessione, che permette di fare un unico check-in all’aeroporto di partenza e di ritirare direttamente i bagagli all’arrivo. Grazie a questo servizio, i passeggeri in partenza dall’Italia potranno comodamente raggiungerepiù di 120 destinazioni servite dalla compagnia in tutta Europa, Africa e Medio Oriente.

AEROPORTO DI PALERMO, AL VIA LA STAGIONE ESTIVA

AEROPORTO, AL VIA LA STAGIONE ESTIVA: 107 DESTINAZIONI E AUMENTI DI FREQUENZE NUOVE ROTTE CON DÜSSELDORF, CRACOVIA COLONIA, VARSAVIA, CAGLIARI, PESCARA

107 destinazioni per collegare 26 Paesi; 31 compagnie aeree e una stima di crescita dei passeggeri a fine anno del 12,8 per cento (7.448.257, senza tenere conto delle destinazioni ancora in fase di valutazione per la stagione invernale) rispetto al 2018, nuovi collegamenti nazionali e internazionali, maggior frequenze di voli.

Sono questi i numeri della stagione estiva e le proiezioni di crescita nel 2019 dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino, che ha chiuso il 2018 a 6,6 milioni di passeggeri (+15%) e conta di chiudere il 2019 con un incremento sempre a doppia cifra.

Le previsioni danno una crescita fino a 7,5 milioni di passeggeri, cioè a +12,8% rispetto al 2018, circa 850mila passeggeri in più. Più voli nel 2019, circa il 10 per cento in più del 2018. E questo grazie alle compagnie aeree che hanno deciso di investire su Palermo.

Sarà un’estate intensa e piacevole, considerato che i collegamenti sono 107 in totale (84 voli di linea + 23 voli charter), con aumenti anche di frequenze. Sarà inoltre la stagione dei record.

Record nei mesi di luglio, agosto, quando sarà infranto il muro degli 800mila passeggeri in transito (a luglio il picco massimo con 860.707, agosto 845.743). Già a maggio invece saranno toccati i livelli di traffico registrati lo scorso agosto con oltre 700mila passeggeri.

La Gesap stima che nella top five delle compagnie aeree che avranno il maggior incremento di passeggeri trasportati al primo posto c’è Ryanair. A seguire: Volotea, EasyJet, Alitalia e Vueling, ma anche un sorprendente aumento di frequenze per Air Italy (Malpensa) che porterà uno degli incrementi maggiori.

 

Diverse le novità in programma.

Ryanair si presenta con due nuove rotte in assoluto più due “allungamenti “ sulla stagione estiva: Bruxelles CharleroiColonia e Atene, più voli per Valencia, mentre ha già annunciato per la prossima stagione invernale quattro nuovi collegamenti con TolosaBordeauxFrancoforte Hahn e Cracovia. La costola della Ryanair, Lauda porta un nuovissimo collegamento con Düsseldorf, mentre Volotea inserisce Cagliari e Pescara. Esordio per il colosso Air France, che mette in pista il nuovo collegamento con Parigi Charles De Gaulle (da luglio, quattro frequenze settimanali).

I voli charter collegheranno Palermo con Vilnius, Sharm El-Sheikh, Praga, Sofia, solo per citarne alcuni.

Nel dettaglio, i collegamenti nazionali saranno in tutto 20: Ancona (Volotea) Napoli (Volotea, EasyJet), Bari (Volotea), Olbia (Volotea), Cagliari(Volotea), Pescara (Volotea), Roma Fiumicino (Alitalia, Vueling, Ryanair), Firenze (Vueling), Pisa (Ryanair), Genova (Volotea), Bologna (Ryanair), Venezia (Volotea), Verona e Torino (Volotea e Ryanair), Milano Linate (Alitalia), Milano Malpensa (EasyJet, Air Italy, Ryanair, Neos), Bergamo e Treviso (Ryanair), Pantelleria e Lampedusa (DAT).

17 i collegamenti garantiti con la FranciaParigi Orly (EasyJet, Transavia France), Parigi Charles De Gaulle (Air France, Tui Fly Belgium, ASL Airlines France, Brussels Airlines, Enter Air, Travel Service), Parigi Beauvais (Ryanair), Lille (Tui Fly Belgium, ASL Airlines France), Brest (Tui Fly Belgium), Nantes (Volotea, Tui Fly Belgium, Travel Service), Strasburgo (Volotea, Travel Service), Lione (Tui Fly, EasyJet, Transavia, Travel Service), Bordeaux (Ryanair, Volotea, Enter Air), Tolosa (Ryanair, Volotea, Bulgarian), Marsiglia (Ryanair, ASL Airlines France, Travel Service), Nizza (Volotea), Rennes (TuiFly Belgium), Metz (TuiFly), Lourdes (Bulgarian), Deauville (Enter Air) e Mulhouse (Bulgarian);

9 rotte per la GermaniaFrancoforte (Lufthansa), sseldorf (Lauda), sseldorf Weeze (Ryanair), Colonia (Eurowings, Ryanair), Norimberga, Memmingen, Berlino Schoenefeld (Ryanair), Monaco (Lufthansa, Eurowings), Stoccarda (Eurowings);

7 rotte fra Regno Unito e IrlandaLondra Heathrow (British Airways), Londra Stansted (Ryanair), Liverpool, Londra Gatwick e Londra Luton(EasyJet), Manchester (Ryanair), Dublino (Ryanair);

7 rotte per la SpagnaBarcellona (Vueling), Madrid (Ryanair, Iberia Express), Malaga, Ibiza, Palma di MaiorcaBilbao (Volotea), Valencia (Ryanair);

4 rotte per Svizzera ed AustriaZurigo (Swiss), Ginevra (EasyJet), Basilea (Bulgarian), Vienna (Austrian Airlines);

4 rotte per Belgio, Paesi Bassi e LussemburgoBruxelles (Brussels airlines, Tui Fly Belgium), Bruxelles Chaleroi (Ryanair), Rotterdam (Transavia), Lussemburgo (Luxair);

3 rotte Norvegia, Svezia, DanimarcaOslo (SAS), Stoccolma-Arlanda (SAS, Norwegian), Copenaghen (SAS);

11 rotte per Lituania, Polonia, Romania e Ungheria, Croazia, Serbia, Bulgaria, Slovacchia, Repubblica CecaVilnius (Enter Air), Varsavia (Enter Air), Wroclaw/Breslavia (Ryanair, Enter Air), Cracovia (Enter Air), Katowice (Enter Air), Bucarest (Ryanair), Budapest (Ryanair, Bulgarian), Spalato(Volotea), Belgrado ( Sofia (Bulgarian), Bratislava (Bulgarian), Praga (Travel Service);

8 rotte per la Grecia, Malta, EgittoAtene (Aegean, Ryanair), Corfù, Santorini, Candia-Creta, Zante, Rodi (Volotea), Malta (AirMalta), Sharm el-Sheikh (Bulgarian);

Altri collegamenti extra UEMosca Vnukovo (Pobeda), Mosca Seremet’evo (Alitalia), Tunisi (Tunisair).

Quasi nove i milioni di posti disponibili per il 2019, cioè il 13,08 per cento in più del 2018.

A Marzo Il Traffico Ryanair Cresce Del 9% E Raggiunge 10.9m Passeggeri

Ryanair Holdings PLC ha diffuso  i dati relativi al mese di marzo:

 

   2018       2019 ( LF )            Crescita
Totale Marzo  10.0m       10,9 m     (96%) + 9%
Ryanair  10.0m       10,5 m     (96%) + 5%
Lauda         0,4 m     (94%)  –

                                                                                   

 

Progressivo anno   130.3m     142,1 m    (96%) + 9%

 

 

  • Ryanair ha operato 59.800 voli a Marzo.