META GIAPPONE: RUGBY WORLD CHAMPIONSHIP 2019

E come poteva chiamarsi la nazionale giapponese di rugby se non Brave Blossoms (boccioli impavidi)? La squadra di casa ha una sfida importante da affrontare in questa Coppa: battere, davanti ai propri tifosi, il record della vittoria del 2015 contro il Sudafrica. Non poco per una nazione che, per decenni, ha identificato lo sport nelle arti marziali e nel sumo.
Questa edizione della RWC ha tutta l’aria di riservare tante sorprese, a partire dall’organizzazione stessa dell’atteso evento sportivo: 12 gli stadi interessati (per 12 località) e solo 1 è di nuova costruzione, quello di Kamaishi, sede scelta per rivitalizzare l’area nord orientale del Paese, devastata dallo tsunami del 2011.
E la finale? Si disputerà a Yokohama, già sede di uno stadio, escludendo così la capitale Tokyo, che non dispone ancora di uno stadio Olimpico.
Insomma, l’imbattibile efficienza nipponica possiamo dire abbia già vinto su tutto.

Italia v Namibia 22 settembre – Osaka

Terza città del Giappone, è casa di allegri e cordiali abitanti e patria di cibo delizioso. Non perdete l’occasione di visitare questa vivace metropoli; must-do sono il castello della città, le tombe di Mozu costruite tra la fine del IV e l’inizio del VI secolo, il futuristico Umeda Sky Building e il notevole giardino pensile situato al trentanovesimo piano, Abeno Harukas – il grattacielo più alto del Giappone – e l’acquario Kayukan. Per un salto nel passato visitate il tempio Hozenji con i vicoli di Hozenji Yokocho custodi di atmosfere particolari e il Kamigata Ukiyo-e Museum. Infine, shopping e immersione culinaria da farsi nei quartieri di Dotombori, Namba, Shinsaibashi, Amerikamura. Maggiori informazioni ai seguenti link:
www.turismo-giappone.it/scoprire-il-giappone/destinazione/kansai/escursioni-nel-kansai/osaka/osaka
www.japan.travel/en/destinations/kansai/osaka/ ; https://osaka-info.jp/en/

Italia v Canada 26 settembre – Fukuoka

Fukuoka, situata nell’estremo nord dell’isola di Kyushu, è da sempre considerata la porta verso l’Asia, per la vicinanza con Cina e Corea. La città, moderna e cosmopolita, gode di un’atmosfera rilassata e beneficia di dintorni dalle caratteristiche varie: dalle montagne alle spiagge, dai parchi agli onsen. In città, non perdete gli ‘yatai’ caratteristici stand di street food, il Kyushu National Museum, le Meoto Iwa – rocce visibili dalla spiaggia di Futamigaura, che rappresentano Izanami e Izanagi, la coppia di dei che creò il Giappone –  e il santuario Dazaifu Tenmangu, uno dei due più importanti e maestosi santuari dedicati alla divinità (kami) dell’apprendimento e della calligrafia. Maggiori informazioni: www.japan.travel/en/travel-directory/fukuoka/www.turismo-giappone.it/scoprire-il-giappone/destinazione/kyushu/escursioni-nel-kyushu/fukuoka/fukuoka

Sudafrica v Italia 4 ottobre – Shizuoka

Atmosfera d’antica Edo per la città che diede i natali a Tokugawa Ieyasu, l’uomo che nel XVII secolo fondò il sistema shogunale, avviando il Periodo Edo. La città offre dalle colline di Nihondaira una meravigliosa vista sul Fuji san ed è anche nota per la coltivazione del tè verde. Visitate: il santuario Kunozan Toshogu, il castello di Kakegawa e il tempio Kasuisai, per una perfetta immersione nella spiritualità buddhista grazie alla possibilità di provare la meditazione Zen, di copiare i Sutra e assaggiare la cucina vegetariana dei monaci. Per una parentesi balneare recatevi alla spiaggia di Miho no Matsubara: 7 km di litorale ornato da 30.000 pini e costeggiato da una pista ciclabile; sullo sfondo il Monte Fuji. Maggior informazioni: http://shizuoka-guide.com/english/www.turismo-giappone.it/scoprire-il-giappone/destinazione/chubu/escursioni-nel-chubu/shizuoka/shizuoka.

Nuova Zelanda v Italia 12 ottobre – Toyota

Toyota, la città che prende il nome dalla nota casa automobilistica (e non il contrario!) ha dintorni di fascino: Asuke, a 45 minuti, è una località apprezzata per la valle di Korankei, uno dei luoghi più belli in cui ammirare i momiji in autunno e per il santuario Asuke Hachimangu, piuttosto noto tra gli sportivi del luogo che vi si recano per compilare e appendere tavolette votive a forma di piede (www.japan.travel/en/spot/2026/).
A Obara, invece, è possibile godere dello spettacolo dello sposalizio cromatico tra i toni caldi e infuocati degli aceri e le tinte delicate degli shikizakura, ciliegi che fioriscono in primavera e in autunno (www.tourismtoyota.jp/it/spots/detail/644/).

________________________________________________

Per saperne di più sulle città giapponesi ospiti della Rugby World Cup 2019 http://visitjapan2019.com/it/

Tutte le date e sedi dei match disponibili qui: www.rugbyworldcup.com/matches        

Non trovate più biglietti per assistere alla partita live? Niente paura! Durante lo svolgimento della RWC verranno create delle fanzones dove sarà possibile seguire le partite da megaschermi, assistere e svolgere attività a tema di rugby, consumare delizioso cibo locale. Intrattenimento e tanti approfondimenti regionali unici per celebrare ogni città ospitante! Immergetevi nella cultura locale, incontrate i fan di tutto il mondo e vivete l’atmosfera eccitante della Coppa del Mondo!
L’elenco delle fanzones lo trovate qui: www.rugbyworldcup.com/news/417884

ITALIA DA 377MILA NOTTI “TOGLIE IL SONNO” AL MERCATO LUXURY ASIATICO

Per i malesiani l’Italia batte persino le Maldive

Il Bel Paese è top destination per i turisti provenienti da Singapore dopo Usa, Messico, Cina e Uk

Enit presenta l’offerta turistica italiana alla Fiera del lusso Iltm di Singapore dal 27 al 30 maggio

L’Italia piace più delle Maldive. A dirlo è l’Ufficio Studi Enit su dati Unwto (l’Organizzazione Mondiale del Turismo) che stila la classifica delle top destination per i turisti asiatici dalla Malesia e dalla città-stato di Singapore dove il Bel Paese è in pole position: quinto dopo “colossi turistici” come Usa, Messico, Cina e Uk. Sommando i pernottamenti in strutture ricettive italiane da parte dei visitatori provenienti da Malesia e Singapore si arriva a quasi 400mila notti in un anno (elaborazione Enit su dati Banca d’Italia) per una spesa complessiva pari a 75 milioni di euro. Il continente asiatico attribuisce uno speciale valore al turismo e alla filosofia del viaggio. Non a caso a Singapore l’industria turistica ha un impatto sul pil per 29 miliardi di dollari e rappresenta quasi il 10 per cento dell’economia producendo quasi 300mila posti di lavoro. Così come in Malesia il turismo garantisce l’occupazione con 1,7 milioni di impieghi, pari al 12 per cento della quota complessiva dei lavoratori della nazione del Sudest asiatico. “Ciò rende l’idea di quanto i turisti asiatici siano abituati già nel Paese di provenienza ad un turismo evoluto, strutturato e operativo – commenta il presidente Enit Giorgio Palmucci – e all’Italia, che è al primo posto tra i Paesi preferiti dai turisti extraeuropei (Ufficio Studi Enit su dati Eurostat), spetta il compito di mantenere i livelli dell’offerta turistica sempre elevati”. Parola d’ordine luxury, dunque, ma non intesa come turismo per pochi bensì come turismo di qualità rivolto anche alla classe media. Per intercettare la domanda potenziale in territori in espansione come quelli asiatici, Enit e l’Italia saranno per la prima volta alla Iltm (International Luxury Travel Market) di Singapore dal 27 al 30 maggio. Nello stand Italia anche la Regione Puglia e sei stakeholders in rappresentanza di Campania, Toscana, Lazio, Veneto, Puglia e Lombardia.

 

PARCHI ACQUATICI IN FAMIGLIA

La Slovenia vanta più di 20 stazioni termali ed ognuna di esse offre un diverso tipo di soggiorno in base alle esigenze di ogni singolo cliente, dai tradizionali trattamenti curativi agli innovativi programmi di bellezza e relax. In alcune di queste, gli appassionati del genere, trovano grandi parchi acquatici all’aperto in cui le acque termali incontrano audaci scivoli, rapide e canali lenti, programmi di surf e altre attrazioni.

I centri più consigliati per una vacanza in famiglia sono: Terme Čatež, Terme Olimia, Terme Ptuj e Terme 3000.

 

  • Terme Čatež, Riviera termale:

Terme Čatež rappresenta il più grande e rinomato complesso termale d’Europa, con strutture distribuite su tutto il territorio sloveno in grado di incontrare ogni esigenza di benessere, cura naturale, sport e divertimento per tutta la famiglia. Vantano oltre 12.000 mq di superfici acquatiche – 2.300 mq coperti, con attrazioni acquatiche nella Riviera Termale Invernale ed una grande Riviera Termale Estiva con Parco acquatico. Qui si trovano l’Isola dei Pirati, l’amatissimo “Fiume lento”, l’albero delle esperienze, i tre grandi scivoli d’acqua, lo scivolo boomerang, trampolini e kamikaze, la pista da surf, due piscine con onde artificiali e molte altre. Una curiosità: le terme portano il nome di un essere fiabesco della tradizione popolare. Čatež sarebbe stato metà uomo, metà caprone. Nei punti dove si faceva vedere, la gente spesso scopriva fonti di acqua buona. Oggi il folletto Čatež si può incontrare nell’atrio della Riviera Termale Invernale, dove ai visitatori racconta storie sulle sorgenti, la cui acqua viene considerate dal XIX secolo le più calda della zona.

Dove pernottare? Oltre a diversi hotel ed appartamenti, tra le tante soluzioni di soggiorno e pernottamento ci sono anche un campeggio a 5 stelle, le tende di un Villaggio Indiano e le casette galleggianti del Golfo dei Pirati, perfetti per le famiglie con bambini.

 

  • Terme Olimia, Parco termale Aqualuna:

Il Parco termale Aqualuna presenta tutta l’offerta estiva delle rinomate Terme Olimia in un complesso acquatico di divertimento che si estende su 3.000 mq ed offre una piscina con le onde, scivoli, discese velocissime e curve mozzafiato. Per i più temerari ci sono: la torre acquatica, con 9 scivoli, il toboga più adrenalinico della Slovenia, lo scivolo King Cobra e il nuovo Black Cannon. Dedicati ai più piccoli sono, invece, il miniclub King Kobra, l’Aquajungle, con più di 90 attrazioni acquatiche, e l’Aquasafari, con 100 animali africani a dimensione naturale, il tutto animato da caccia al tesoro, feste giornaliere, concerti, shooting fotografici con gli animali e feste di compleanno. Il programma di divertimento è vastissimo e comprende anche una variegata offerta gastronomica.

Da non dimenticare il nuovissimo Termalija, centro termale sorto all’interno del complesso Terme Olimia che riserva una particolare attenzione alle famiglie. Al suo interno trovano posto piscine innovative, bordate da sabbia per i piccolini, area gioco, due scivoli, cinema 7D – il cinema interattivo che abbina movimenti, effetti speciali e tridimensionali – e una zona relax.

Dove pernottare? Nelle immediate vicinanze del Parco vi aspetta il Campeggio Natura***** con 50 piazzole per caravan, roulotte e tende e varie case vacanza arredate modernamente da affittare, ideali per le famiglie che intendono soggiornare circondate dal verde.

 

  • Terme Ptuj, parco acquatico:

Il parco acquatico delle Terme Ptuj offre una piscina olimpionica con una superficie acquatica sufficientemente grande per dare spazio a salti strabilianti dal trampolino dall’altezza di 3 o 5 metri. Sulla torre a più piani vi aspettano lo scivolo Tajfun lungo ben 170 metri, le discese con i materassi galleggianti, la discesa libera, salti da 7 metri e tanti scivoli, uno per ogni livello di coraggio! Divertitevi anche lungo le rapide e nei canali lenti, con lo zorbing – lo sport che sta spopolando in tutta Europa e che permette di rotolare all’interno di una sfera di gomma direttamente sulla superficie dell’acqua. Quando si sente la sirena, tenetevi pronti: la piscina con le onde si rivela in tutta la sua potenza! Il fiume lento è l’ideale per quanti desiderano prendere il sole con un piede nell’acqua. Sdraiatevi sulla ciambella gonfiabile e lasciatevi trasportare dalla lenta corrente del fiume. Durante il tragitto date un’occhiata a ciò che succede intorno a voi. Quale sarà la prossima attrazione acquatica da provare?

Dove pernottare? Oltre a diversi alberghi, a soli 200m dal Parco termale, in mezzo ad un’oasi verde, si trovano simpatici bungalow che offrono agli ospiti tutto il comfort di una camera d’albergo, ma con maggiore privacy e libertà.

 

  • Terme 3000 – Moravske Toplice:

In uno dei più grandi parchi acquatici della Slovenia vi aspetta AquaLoop, il primo scivolo al mondo con un giro a 360 gradi e un’accelerazione maggiore di quella delle auto da corsa, che, con i suoi 80 km orari è il quarto scivolo più veloce in Europa! Oltre alla partenza a razzo vi entusiasmeranno lo scivolo con effetti ottici e sonori e le discese dalla Kamikaze, una torre di 22 metri, dove vi lascerete andare verso la piscina senza quasi toccare lo scivolo sotto di voi, una sensazione di caduta libera che mette le ali! Nelle 28 piscine interne ed esterne vi aspetta un ricco programma di animazioni e attrazioni, come la zipline che collega lo scivolo Aqualoop con un soffice punto d’atterraggio dall’altra parte del parco termale: il volo adrenalinico al di sopra del parco è un’esperienza unica che vi permetterà di osservare il paesaggio del Prekmurje dalla prospettiva delle cicogne.

Dove pernottare? Le affascinanti casette in legno si ispirano alle tipiche abitazioni del Prekmurje, molto luminose e confortevoli. Il soggiorno con terrazza al piano terra sembra essere fatto apposta per trascorrere dei magnifici momenti in famiglia. Al tramonto non ci sarà niente di meglio che godersi un buon libro in terrazza, accompagnato da un bicchiere di un ottimo vino locale. Dopo una giornata ricca di esperienze e attività, al piano di sopra vi potrete godere una deliziosa notte di sonno, cullati dai cuscini imbottiti di gusci di grano saraceno.

 

IL PARADISO MARINO PROTETTO PIÙ GRANDE DEL MONDO

Il remoto arcipelago delle Isole Cook, nella Polinesia Neozelandese, è considerato tra i luoghi con le acque più trasparenti e cristalline del pianeta, tanto che la loro qualità è diventata una delle principali attrazioni delle sue 15 isole, che si stagliano nel bel mezzo del Pacifico come fiori di frangipane. La laguna di Aitutaki, in particolare, è riconosciuta come una delle più belle lagune del mondo per il suo spettacolare blu turchese e per i suoi fondali pieni di vita, la preferita dagli appassionati di immersioni e snorkeling. Le barriere coralline millenarie che circondano gli atolli delle Cook chiudono le acque in ampie piscine naturali, piene di coloratissimi pesci tropicali, tartarughe marine, coralli ed altre centinaia di specie marine.

Un vero e proprio paradiso della biodiversità che gli abitanti di questo angolo di oceano hanno voluto preservare creando il progetto “Marae Moana“. Nel 2017 è nata così la più grande riserva marina del mondo, 1,9 milioni di chilometri quadrati dove la pesca commerciale e l’estrazione mineraria sono proibite.

Colui che per primo ha proposto l’istituzione di questa area protetta è Kevin Iro, famoso ex campione di rugby neozelandese, che una volta conclusa la sua carriera agonistica ha deciso di dedicare la sua vita a battaglie per la tutela dell’ambiente. Proteggere i fondali marini è, per lui e per la popolazione del Sud del Pacifico, un’esigenza: questa scelta è un traguardo che contribuirà a preservare l’oceano per le generazioni future, tutelando la biodiversità – rari uccelli marini, balenottere, mante e diverse specie di squali minacciate – e promuovendo la conservazione di tesori naturali come le barriere coralline. Grazie all’impegno del team del Parco, proprio all’inizio di maggio la direttrice dell’ufficio di coordinamento di “Marae Moana” Jacqui Evans ha vinto il Goldman Environmental Prize, anche definito Green Nobel Prize, il premio più prestigioso al mondo che onora gli attivisti ambientali ed offre riconoscimento e visibilità internazionale, oltre a supporto finanziario per una specifica visione ambientale.

Le Isole Cook non sono nuove, però, agli sforzi ambientali. Già dal 2016, infatti, attraverso il programma di tutela ambientale “Protect a Little Paradise”, l’arcipelago offre ai visitatori l’opportunità di contribuire, attraverso una donazione volontaria, alla tutela del meraviglioso ambiente della destinazione. Le informazioni sul programma sono disponibili in tutte le strutture ricettive e gli ospiti, al momento del check-out, possono decidere se partecipare. Il denaro donato è destinato a progetti riguardanti cinque aree d’interesse: i giovani, lo sviluppo eco-sostenibile, la gestione dei rifiuti, la biodiversità ed il cambiamento climatico.

 

Pacchetto Isole Cook:

AMO IL MONDO – 15 giorni/11 notti – L.A. & Polinesia Neozelandese

La quota comprende:
– Voli intercontinentali dall’Italia
– 3 notti a Los Angeles in hotel 4*
– City & Beach Tour di Los Angeles, in inglese
– 4 notti a Rarotonga, Muri Beach Club 4* in camera Premier Garden, prima colazione
– 4 notti ad Aitutaki, Tamanu Beach 3*S in camera Lagoon View Bungalow, prima colazione
– Accoglienza in lingua italiana a Rarotonga
– Trasferimenti collettivi e voli interni alle Cook
– Escursione alla scoperta di Rarotonga con guida parlante italiano
– Escursione alla laguna di Aitutaki, pranzo incluso, in inglese

La quota non comprende:
– Bevande, pasti e tutto quanto non specificato ne La Quota comprende
– Tasse aeroportuali € 180 c.a.
– Quota iscrizione € 85
– Assicurazione annullamento €39
– Assicurazione medica € 45
Quote a partire da € 4.400 a persona in camera doppia

Per info: www.amoilmondo.it – Tel: 011 2338950 – E-mail: preventivipacifico@amoilmondo.it

L’estate nel Principato di Monaco si accende di eventi sotto il cielo stellato della Costa Azzurra

Il Principato di Monaco, punto di riferimento per jet setters e celebrities, offre un palinsesto di appuntamenti da non perdere per un’estate sempre più glamour, tra nuove aperture e location esclusive.

L’estate 2019 è alle porte e il Principato di Monaco si prepara a vivere la stagione più frizzante dell’anno con una serie di appuntamenti mondani, che faranno di questa destinazione l’indiscussa capitale del lifestyle europeo. Le sue location eleganti come il Grimaldi Forum, centro congressi all’avanguardia e prestigioso teatro, la Salle des Etoiles, l’Hotel Métropole e Le Meridien Beach Plaza, faranno da sfondo agli eventi più in dell’estate in un’atmosfera regale senza tempo, che non smette di affascinare chiunque voglia concedersi un weekend all’insegna del lusso e dello charme.
Tra gli eventi a tema, anche una tre giorni dedicata al connubio tra street art e sostenibilità, e un’iniziativa per riflettere sull’importanza di energie pulite nell’ingegneria navale, volte a celebrare la filosofia Green is the new Glam.
Al Grimaldi Forum , la mostra per il trentesimo anniversario dalla morte di Dalì
Situato tra cielo e mare, il Grimaldi Forum è un teatro dalla ricca programmazione culturale, che si articola in mostre, concerti e spettacoli. Ogni anno durante la stagione estiva, ospita una mostra tematica dedicata ad un particolare movimento artistico. Quest’anno, dal 6 luglio all’8 settembre, sarà possibile addentrarsi nell’universo metafisico di Salvador Dalì e scoprire le opere della mostra Dalì, una storia della pittura. L’esposizione ha l’obiettivo di presentare una retrospettiva dell’artista dal 1912 al 1983
ripercorrendo tutte le correnti artistiche europee a cui si è ispirato. Maggiori informazioni sono disponibili a questo link.
Spettacoli e concerti del Monte-Carlo Sporting Summer Festival
Dal 2 luglio al 19 agosto, le stelle del panorama musicale internazionale si riuniranno nella prestigiosa cornice dell’Opéra Garnier Monte-Carlo e della Salle des Etoiles per il Monte-Carlo Sporting Summer Festival. Ad allietare le notti monegasche saranno artisti del calibro di Sting, John Legend, Clean Bandit, Marco Mengoni, Enrique Iglesias e tanti altri. La musica non sarà l’unica protagonista di questa fantastica kermesse, a completare il palinsesto ci saranno spettacoli di pura magia e divertimento, grazie alle straordinarie performance del Cirque du Soleil, in programmazione dal 15 al 19 agosto. A questo link, il calendario completo degli eventi.
El Invernadero, il ristorante stellato di Rodrigo De La Calle si trasferisce all’Hotel Métropole
A due passi da Place du Casinò, l’Hotel Métropole incanta i viaggiatori col suo profilo elegante, accogliente e raffinato. Al suo interno, l’Odyssey Pool e l’adiacente ristorante, rappresentano una location esclusiva d’alta moda ideata dallo stilista visionario Karl Lagerfeld, che per luglio e agosto ospiterà il pop-up restaurant El Invernadero. Dal martedì al sabato, infatti, i foodies più incalliti in visita nel Principato potranno assaggiare i piatti dello Chef madrileno Rodrigo De La Calle in una cornice lussuosa e ricercata, ed esplorare così la sua filosofia di cucina in cui emerge il rispetto per la natura, e che ha valso allo chef una stella Michelin.
Il Twiga Beach Club, leggenda dell’intrattenimento, apre nel Principato di Monaco
Alla vigilia del Gran Premio di Monaco, sabato 25 maggio, il Twiga Beach Club, brand tra i più esclusivi e famosi d’Italia, inaugurerà la sua nuova location estiva presso Le Meridien Beach Plaza. Situato fronte spiaggia su Avenue Princess Grace, il Twiga Beach Club sarà dotato di 200 lettini e 4 tende vip e offrirà ai suoi ospiti tutti i comfort e i servizi del marchio Twiga Beach. Aperto a pranzo e a cena, il ristorante del Twiga saprà sorprendere i palati più esigenti con un mix di cucina italiana e giapponese. Dalle 23, il locale accenderà i riflettori per offrire serate indimenticabili tra cocktail e musica in un’atmosfera lussuosa ed elegante.
Monaco Solar & Energy Boat Challenge: energia pulita al servizio di imbarcazioni di lusso
Il rispetto per l’ambiente è sempre più chic nel Principato di Monaco. Lo slogan Green is The New Glam riassume infatti la filosofia del Principato, che esalta le attrazioni turistiche tenendo in considerazione le istanze green e l’attenzione verso risorse sostenibili. Sulla scia di questa campagna, dal 2 al 6 luglio si potrà partecipare alla Monaco Solar & Energy Boat Challenge, una quattro giorni di appuntamenti aperti al pubblico e dedicati all’energia solare e alle nuove tecnologie nel campo dell’ingegneria navale, organizzata dal Monaco Yacht Club in collaborazione con la  Foundation Prince Albert II de Monaco e la Federazione Internazionale della Motonautica (UIM). Obiettivo della kermesse: lasciare campo libero alla creatività dei giovani ingegneri, che condivideranno col pubblico soluzioni innovative e nuove modalità di propulsione per gli Yacht del domani, con l’utilizzo esclusivo di energia pulita.
A questo link sono disponibili maggiori informazioni sulle conferenze e sugli eventi che animeranno la Monaco Solar & Energy Boat Challenge.
La Street Art è sostenibile nel Principato di Monaco 
 
Dal 25 al 27 giugno, gli amanti della street art potranno apprezzare le performance live della manifestazione Urban Painting Around the World. Per il terzo anno di fila infatti, il Principato di Monaco ha l’obiettivo di sensibilizzare gli spettatori circa il rapporto tra arte e ambiente. La street art in particolare diventa veicolo per lanciare messaggi chiari circa il futuro della Terra e delle sue risorse. Il tema dell’edizione 2019 di UPAW sarà “Animali in via d’estinzione“: gli artisti presenti realizzeranno dei murales in soli tre giorni con speciali bombolette ecologiche.
Le opere verranno vendute e il ricavato sarà devoluto alla Foundation Prince Albert II de Monaco per contribuire al progetto sulla salvaguardia degli scimpanzé in Uganda. Sostengono questa iniziativa il Governo, il Comune e la Direzione del Turismo di Monaco. A questo link, maggiori informazioni.
Grazie alla vasta scelta di eventi, ristoranti stellati, alberghi di lusso, locali alla moda e location esclusive, teatro di mostre e concerti, il Principato di Monaco si conferma come la destinazione più in della Costa Azzurra per l’estate 2019, in cui vivere un soggiorno da sogno in un’atmosfera iconica, meta prediletta del jet set internazionale e che, grazie alla sua allure regale, ogni anno attrae turisti e visitatori da tutto il mondo.
Per maggiori informazioni: www.visitmonaco.com

SOLE, MARE E SPIAGGE: PORTOGALLO META IDEALE PER L’ESTATE

Voglia di natura, mare in famiglia, surf, panorami mozzafiato, relax o divertimento? Ecco una lista delle migliori spiagge per vivere l’estate 2019

L’estate è alle porte e la voglia di mare e sole si fa sentire sempre più forte. Con i suoi 850 km di splendide spiagge bagnate dall’Oceano Atlantico, il Portogallo è la meta perfetta per le vacanze estive tra natura incontaminata, cultura e buon cibo.
In Portogallo il mare è il grande protagonista, grazie alla lunga costa di spiagge dalla sabbia fine e bianca che presenta caratteri molto diversi: grandi arenili o piccole insenature fra gli scogli, spiagge molto frequentate e attrezzate per lo svago o deserte e selvagge; tutti luoghi di rara bellezza, inondati di luce.
Questa grande varietà ha però un denominatore comune, l’eccellenza, comprovata dalle tantissime Bandiere Blu che ogni anno crescono di numero. Nel 2019 sono in totale 352 le spiagge, costiere e fluviali, ad aver ottenuto il riconoscimento di Bandiera Blu, 20 in più rispetto al 2018 ed equamente distribuite su tutta la nazione. Un altro riconoscimento che vantano molte spiagge del Portogallo è quello di spiaggia accessibile, sono infatti 209 le spiagge accessibili a persone con mobilità ridotta.
Le bellissime spiagge del Portogallo sono l’ideale per qualsiasi esigenza di vacanza, dal relax stesi sulla sabbia o passeggiando in riva al mare, al godersi il mare in famiglia, al praticare sport oppure abbandonarsi al divertimento nelle lunghe serate estive. Non è facile scegliere tra la grandissima varietà di paesaggi che cambia lungo la costa; ecco dunque una lista di alcune delle spiagge migliori che saprà soddisfare le diverse “voglie di mare”.
PER CHI AMA IL CONTATTO CON LA NATURA 
 
Praia dos Galapinhos, Parque Natural da Arrábida 
Nella regione di Lisbona, è la spiaggia perfetta in mezzo alla natura incontaminata. Situata all’interno del Parco Naturale di Serra da Arrabida, comprende una zona di litorale dall’acqua cristallina e piccole meravigliose baie; qui l’azzurro del mare si alterna con le tonalità sbiancate delle falesie di calcare.
Praia das Berlengas
Questa spiaggia si trova lontano dalla folla, all’interno dell’area protetta dell’Arcipelago delle Berlengas, situata a 10 km al largo di Peniche nella regione del Centro. Trovandosi all’interno di una Riserva Naturale, è un paradiso dalle acque cristalline con una ricchissima flora e fauna marina che ne fanno una meta ideale per le immersioni subacquee.
Praia do Camilo e Praia do Benagil
Due spiagge da includere nella lista dei luoghi da visitare almeno una volta nella vita. Incastonate tra frastagliate falesie, sono uno dei tesori nascosti dell’Algarve. Una gita in barca è l’idea perfetta per scoprire grotte e piccole spiagge segrete lungo la costa.
PER VIVERE IL MARE IN FAMIGLIA
 
Praia de Salema, Vila do Bispo 
In Algarve, è una spiaggia per le famiglie, con acque limpide e tranquille e un lungo arenile che permette di fare belle passeggiate in riva al mare. Anticamente era usata solo dai pescatori, che ancora oggi si dedicano qui al loro lavoro. È ben attrezzata, ricca di bar e ristoranti e, particolare che incanterà i più piccoli, conserva tracce della presenza di dinosauri che hanno lasciato le loro orme impresse su due grandi lastre di pietra accanto all’arenile.
PER GLI APPASSIONAT DI SURF
 
Praia de Medão 
Nel Centro del Portogallo, è uno dei luoghi migliori per gli appassionati di surf e bodyboard. Questa spiaggia è famosa per le onde perfette e di forma tubolare, tanto da essere nota anche come “Super-tubos”. In questo paradiso la cresta dell’onda è così lunga da creare uno spazio vuoto, un vero e proprio tubo da sfidare.
Praia do Norte, Nazaré 
Anche questa nel Portogallo Centrale, è una spiaggia immersa in un ambiente agreste e selvaggio.Il mare è perfetto per i surfisti che trovano qui le onde più spettacolari della costa, che si formano grazie al canyon di Nazaré, la più grande gola sommersa d’Europa. Praia do Norte è famosa per l’onda alta quasi 30 metri, cavalcata dall’hawaiano Garrett McNamara nel novembre 2011 – insignita del premio “Maior onda de 2011” – e per “Big mama”, l’onda più grande mai avvistata al mondo di ben 35 metri.
PER CHI CERCA IL RELAX
 
Porto Santo, Madeira 
È la spiaggia dell’omonima isola, in pieno Oceano Atlantico, un luogo calmo e tranquillo dove predominano i toni azzurri e dorati e tutto si svolge a un ritmo lento che invita al riposo. Il mare sempre calmo e i 9 km di sabbia finissima e dorata invitano al relax. Si dice, inoltre, che la sabbia e l’acqua abbiano qualità curative perché ricche di iodio, calcio e magnesio.
Praia de Comporta
All’estremo sud della Penisola di Troia, nella regione di Lisbona, è molto apprezzata per la calma e la tranquillità che regnano in di questo tratto di costa, dove ci si può abbandonare ai ritmi lenti e vivere una vacanza in pieno relax. Trovandosi all’interno della Riserva Naturale dell’Estuário do Sado, questa spiaggia è uno spazio naturale tutelato, circondato da una pineta, dove ci si può rilassare con una passeggiata tra le dune.
PER GODERE DI PANORAMI MOZZAFIATO
 
Praia Marinha, Lagoa
Circondata da un’alta falesia scolpita dall’azione degli elementi, la bellissima Praia da Marinha, in Algarve, è considerata una delle cento migliori spiagge del mondo, per la sua natura preservata, quasi allo stato selvaggio.
Il panorama che si gode, prima di scendere in spiaggia, dalla falesia è impareggiabile.
Praia Dona Ana, Lagos 
Riparato da alte falesie, l’arenile di Praia de Dona Ana, bagnato da un mare cristallino e tranquillo, è una delle immagini più note delle spiagge dell’Algarve. Gli scogli, molto frastagliati, emergono dal mare o punteggiano l’arenile, fornendo punti d’ombra e regalando un tocco inconfondibile al paesaggio.
Questa spiaggia, inoltre, può essere raggiunta con una passeggiata di soli 20 minuti da Lagos, una delle più importanti città dell’Algarve.
PER CHI CERCA ANCHE IL DIVERTIMENTO “BY NIGHT”
 
Praia do Peneco o do Túnel, Albufeira
Un esteso arenile accessibile mediante un tunnel dal centro della città di Albufeira, in Algarve, è una delle località balneari più note per l’animazione e l’anticonformismo.
Qui, un gradevole lungomare pedonale dà la possibilità di ammirare l’architettura della città e il succedersi delle spiagge da una prospettiva diversa. È costeggiata da moltissimi bar, ristoranti, locali e discoteche che offrono tantissime possibilità per concludere in bellezza una giornata di relax al sole.

“AMUNINNI IN COSTA AZZURRA E PROVENZA”

È PR & Go Up Communication a realizzare la comunicazione di Corsica Sardinia Ferries per il lancio della nuova rotta che collega la Sicilia alla Provenza e Costa Azzurra: 100 viaggi programmati fino al 3 novembre 2019, a bordo di moderni e confortevoli Mega Express.

“Bedda Nave” e “Amuninni in Provenza” sono i due i soggetti della campagna integratache invita in modo ironico e distintivo ad approfittare della nuova offerta firmata Navi Gialle.

Il piano – commenta Albert Redusa Levy, COO di PR & Go Up Communication Partners  – prevede l’integrazione sinergica di adv offline con affissioni e campagne stampa, supportata da un’intensa attività online di programmatic display advertisingDEM e Social Network

Costa Crociere presenta Costa Firenze, la nuova nave in arrivo a ottobre 2020

Si chiamerà Costa Firenze la nuova nave di Costa Crociere che entrerà in servizio a ottobre 2020. Attualmente in costruzione presso lo stabilimento Fincantieri di Marghera, Costa Firenze è una nave da 135.500 tonnellate di stazza lorda e una capacità di oltre 5.200 ospiti, gemella di Costa Venezia, inaugurata a Trieste lo scorso 1 marzo. Costa Firenze e Costa Venezia sono le prime navi della compagnia italiana progettate appositamente per il mercato cinese. Prima di posizionarsi in Asia, Costa Firenze rimarrà nel Mediterraneo per l’intero mese di ottobre 2020, offrendo così la possibilità a tutti i clienti Costa in Europa e nel mondo di essere i primi a vivere un’esperienza di vacanza davvero unica a bordo della nuova nave. Le crociere saranno disponibili per la prenotazione già a partire da domani: si tratta di 5 crociere dai 5 ai 7 giorni e una crociera di posizionamento in Cina di 51 giorni. “Visto il successo riscosso dalle crociere inaugurali di Costa Venezia, abbiamo deciso di tenere Costa Firenze nel Mediterraneo per un mese intero prima del suo posizionamento in Asia” – ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere – “Costa Firenze fa parte di un piano di espansione del Gruppo Costa che comprende un totale di 7 nuove navi in consegna entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro. La prossima nave ad entrare in servizio, ad ottobre 2019, sarà Costa Smeralda, un vero e proprio omaggio al meglio dell’Italia e alle nostre eccellenze”. La prima crociera di Costa Firenze partirà il 1 ottobre 2020 da Trieste con destinazione Savona, toccando Bari, Barcellona e Marsiglia. L’8 ottobre 2020 la nave lascerà Savona per una crociera breve diretta a Barcellona e Marsiglia. Il 12, 19 e 26 ottobre 2020 Costa Firenze partirà da Savona per 3 crociere di una settimana che comprendono Napoli (sostituita da Civitavecchia per la crociera del 19 ottobre), Messina (sostituita da Palermo per la crociera del 19 ottobre), Valencia, Barcellona e Marsiglia. L’ultima crociera disponibile sarà quella di posizionamento in Cina: un fantastico itinerario di ben 51 giorni, che inizierà da Savona il 2 novembre 2020 e terminerà ad Hong Kong il 22 dicembre 2020. Durante il viaggio si andrà alla scoperta di diverse culture, paesaggi e sapori. Dal Mediterraneo la nave arriverà a Dubai, attraverso il Canale di Suez e il Mar Rosso, toccando Napoli, Messina, Grecia, Israele, Giordania e Oman. CostaFirenze06Da Dubai e Abu Dhabi, città avveniristiche costruite in mezzo al deserto, si passerà poi all’India, Sri Lanka, Indonesia e Malesia. L’ultima parte della crociera sarà dedicata all’Estremo Oriente: Singapore, Thailandia, Vietnam e per finire la Cina. L’itinerario può essere anche suddiviso in tre diverse tratte, Savona-Dubai (19 giorni), Dubai-Singapore (20 giorni) e Singapore-Hong Kong (14 giorni), combinabili tra di loro. Come la sua gemella Costa Venezia, Costa Firenze proporrà una serie di innovazioni pensate in maniera specifica per il mercato cinese, dove la compagnia italiana è entrata per prima nel 2006 ed è attualmente leader, che porteranno gli ospiti alla scoperta della cultura e dello stile di vita italiane. “Costa Venezia e Costa Firenze sono la prova dell’impegno a lungo termine di Costa Crociere nello sviluppo del mercato cinese.” – ha dichiarato Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Group Asia – “Costa ha l’obiettivo di portare la bellezza dello stile di vita italiano agli ospiti cinesi, offrendo loro un’autentica esperienza di vacanza italiana. Insieme a Costa Venezia, l’arrivo di Costa Firenze contribuirà a rafforzare la crescita dell’industria crocieristica cinese “. La nuova nave è ispirata alla città di Firenze, culla di secoli di storia e cultura italiane. Durante le crociere di Costa Firenze gli ospiti, insieme alle loro famiglie e amici, potranno immergersi completamente nella bellezza e nello stile italiani, che prenderanno forma in vari aspetti della vita di bordo, dal design degli interni alla cucina, dall’intrattenimento all’ospitalità. Il Gruppo Costa è la compagnia di crociere leader in Europa e in Cina, con sede a Genova. Le 28 navi della sua flotta, appartenenti ai marchi Costa Crociere, AIDA Cruises e Costa Asia, hanno una capacità complessiva di oltre 85.000 letti totali. La flotta crescerà ulteriormente con l’arrivo di 5 nuove navi entro il 2023. La compagnia ha 30.000 dipendenti, che lavorano a bordo delle navi e in 20 uffici di 14 paesi.

Destinazioni dove tutti, possono festeggiare la luna di miele

Dopo mesi e mesi di preparativi per il grande giorno, tempo ed energie impiegati per la cura di ogni dettaglio nella speranza di accontentare tutti gli invitati, arriva finalmente il momento più atteso e romantico, la luna di miele. Quel viaggio insieme è anche un’occasione per concedersi un po’ di relax e pensare alla vita che vi attende. Ma dove andare? Con migliaia di favolose destinazioni tra cui scegliere, compresi Paesi dove sono ammessi i matrimoni tra persone dello stesso sesso, Booking.com, leader mondiale con la più ampia scelti di posti in cui soggiornare, ha elencato otto mete dove tutti, ma proprio tutti, possono festeggiare i primi giorni dopo il fatidico “sì”. Da città particolari a località sul Mediterraneo, queste destinazioni arcobaleno, dove l’amore è accettato in ogni sua forma, vi sorprenderanno per il loro fascino e l’atmosfera accogliente.

Tel Aviv, Israele

Con una spiaggia di sabbia bianca di quasi 13 km che delinea il confine ovest della città, un clima mite e un’ottima offerta per quanto riguarda il cibo, lo shopping e la movida, Tel Aviv ha tutti i presupposti per rendere indimenticabile il vostro viaggio di nozze. È inoltre una delle città più tolleranti e sessualmente libere del Medio Oriente, se non addirittura del mondo.

Dove soggiornare: Nel cuore pulsante di Tel Aviv, il Brown TLV Urban Hotelpropone camere eleganti dal tocco vintage. Abituato ad accogliere diversi tipi di viaggiatori, lo staff può dare utili consigli su cosa fare per sfruttare al meglio il tempo a disposizione. Dopo aver oziato in spiaggia o ammirato le opere dell’architetto di fama mondiale Bauhaus, potrete immergervi nella jacuzzi all’aperto situata nella terrazza panoramica della struttura, e godervi il tramonto in tutta la sua bellezza.

Amsterdam, Paesi Bassi

La luna di miele non è un viaggio come tutti gli altri e città particolari come Amsterdam non deludono mai. Potrete avventurarvi mano nella mano per i vicoli acciottolati del centro, magari salire su un’imbarcazione per un tour tra i suggestivi canali e le case storte e approfittarne per individuare un posticino dove mangiare, oppure semplicemente fare un romantico pic nic in un bel parco. I Paesi Bassi sono una nazione di larghe vedute da molti anni, una tra le prime al mondo a sostenere le unioni di persone dello stesso sesso.

Dove soggiornare: Caratterizzato da uno stile tipicamente olandese e affacciato sui tetti del centro di Amsterdam, il One and Only Bedroomè il rifugio ideale per chi si è appena giurato amore eterno. Questo appartamento a schiera presenta ambienti molto luminosi impreziositi da arredi moderni, che creano un’atmosfera intima, quasi zen. Si trova inoltre a pochi passi da diverse caffetterie con tavoli all’aperto proprio di fronte a uno dei tanti canali della città.

Madrid, Spagna

Con più di 300 giorni di sole all’anno, anche Madrid si conferma una meta dal fascino irresistibile, a cominciare dalle allegre serate trascorse in compagnia di tapas e vino del posto. Potrete perdervi lungo i suoi viali lunghi e imponenti oppure visitare una delle tante cantine della zona per degustare qualche vino d’annata. La Spagna accetta i matrimoni di persone dello stesso sesso ormai da anni e Madrid ospita ogni estate una delle parate arcobaleno più grandi al mondo. Unirvi a questi festeggiamenti sarebbe un modo molto originale per celebrare la vostra nuova vita insieme!

Dove soggiornare: Situato in un palazzo storico, il 60 Balconies Recoletosoffre appartamenti accoglienti ed eleganti nei pressi di alcuni dei musei più importanti e delle zone dello shopping più famose di Madrid. Nei dintorni troverete anche il quartiere vivace e ospitale di Chueca, rinomato per i bar indipendenti e i negozi alla moda.

Reykjavík, Islanda

La piccola capitale islandese è la scelta ideale per chi sogna un viaggio di nozze all’insegna dell’avventura, in qualsiasi stagione. Da escursioni tra i fiordi in estate e appostamenti per l’aurora boreale in autunno, a una nuotata romantica nelle acque geotermali della Laguna Blu in inverno e la stagione dei festival in primavera, i paesaggi unici dell’Islanda garantiscono una luna di miele da sogno. E tutti questi scenari da cartolina distano solo poche ore di auto dalla capitale. Come se non bastasse, la società islandese è una delle più accoglienti e tolleranti al mondo e questo contribuirà a rendere indimenticabile la vostra vacanza.

Dove soggiornare: La moderna Freyja Guesthouse & Suites, a conduzione familiare, si trova nel cuore di Reykjavík, a pochi passi dall’emblematica Chiesa di Hallgrímskirkja, una delle più alte di tutta l’Islanda. In qualunque periodo dell’anno, potrete visitare anche la vicina Sundhöllin, una delle piscine pubbliche più antiche e famose della città, e trascorrere qualche ora a mollo nelle calde acque termali, oppure farvi coraggio e tuffarvi nella tradizionale vasca di ghiaccio.

miobuenosairesBuenos Aires, Argentina

L’Argentina è uno dei Paesi al mondo con leggi più all’avanguardia sulla parità e vanta una capitale vivacissima e unica nel suo genere. Scegliere Buenos Aires per la luna di miele vuol dire vivere una città piena di eventi culturali, piazze di epoca coloniale, teatri reali, palazzi dalle facciate colorate e una favolosa cucina fusion. Patria del tango, Buenos Aires ospita anche una famosa sala da ballo aperta a tutti, dove non esistono ruoli e cliché. Se già ve la cavate con il ballo o siete solo affascinati dal ritmo seducente di questa danza, sarete invitati a scendere in pista, muovere i piedi e lasciarvi travolgere dalla musica.

Dove soggiornare: Cominciate la luna di miele in grande stile soggiornando presso il Mio Buenos Aires, una struttura esclusiva con comfort tecnologici di ultima generazione e dotazioni di super lusso. Con uno stile moderno ma accogliente, le camere includono una originalissima vasca da bagno intagliata in legno, che crea l’atmosfera perfetta per farsi tante coccole e festeggiare la nuova vita insieme.

Toronto, Canada

Metropoli multisfaccettata e ospitale, Toronto offre vedute mozzafiato sul Lago Ontario, una serie quartieri all’avanguardia e una notevole scena notturna. Le sue pittoresche strade ricoperte da mattoncini rossi sono punteggiate di caffetterie, bar, ristoranti, gallerie d’arte e boutique di alta moda. Il crogiolo di culture che caratterizza questa vivace città la rende la destinazione ideale per chi desidera coltivare la propria passione per l’arte, il teatro e la musica anche in luna di miele.

Dove soggiornare: Situato nella zona ovest del centro di Toronto, l’NB Urban Luxury Suitespropone appartamenti dallo stile contemporaneo e dotati di tutti i comfort. Soggiornando nel cuore della città, potrete iniziare la giornata con una bella passeggiata sulla sponda del Lago Ontario.

San Francisco, Stati Uniti

San Francisco è la città che per eccellenza celebra ogni tipo di diversità nel mondo. Con le sue emblematiche colline, i tram, le case color pastello, la vivace costa e la ricca offerta gastronomica, questa città del nord della California si distingue da decenni per il suo carattere aperto e tollerante. E, come se non bastasse, grazie alle sue temperature miti, è bello visitarla in qualsiasi periodo dell’anno. Che vogliate attraversare il famoso ponte Golden Gate, fare un tour dei vigneti o visitare Alcatraz, aspettatevi senz’altro una luna di miele all’insegna della storia e dell’avventura.

Dove soggiornare: Arredato in un tradizionale stile giapponese rivisitato in chiave moderna, l’Hotel Kabuki a Joie de Vivresi trova a un breve tragitto in bicicletta (per vivere la città come la gente del posto) dal famoso quartiere di Castro, un punto di riferimento storico per chi desidera conoscere da vicino la vivace cultura e lo stile di vita di San Francisco.

Guadalajara, Messico

Guadalajara è la seconda città più popolosa del Messico, patria dei mariachi e importante capitale culturale, con diverse gallerie d’arte che non hanno niente da invidiare a quelle di Città del Messico. Considerata la San Francisco del Messico”, questa destinazione storica e bellissima accoglie a braccia aperte chiunque voglia visitarla.

Dove soggiornare: Questo accogliente boutique bed and breakfastsi trova in una casa del 19° secolo ristrutturata, nel centro storico di Guadalajara, a soli due isolati da uno dei quartieri più famosi. Dopo aver visitato una delle tante gallerie d’arte della città, vale la pena di provare la tequila per cui Guadalajara è tanto famosa. Se invece preferite qualcosa di più rilassante, potrete semplicemente passeggiare per la città ammirando la notevole architettura di epoca coloniale e perdervi tra i movimentati mercati all’aperto.

TRA GUSTO, SPORT E CULTURA IN VALTELLINA!

La bella stagione anima tutto il territorio valtellinese all’insegna tra cultura, sport e gusto. Protagonista indiscusso del mese di giugno è la bike: i famosi passi dello Stelvio, del Gavia e del Mortirolo, che hanno fatto la storia del ciclismo italiano, saranno lo scenario di innumerevoli gare e manifestazioni.

SAPORI DI PRIMAVERA
Tutti i weekend dal 4 maggio al 7 luglio – Aprica
Una rassegna di weekend enogastronomici che verranno ospitati in diversi ristoranti di Aprica per degustare i menù “Sapori di Primavera” con l’obiettivo di incentivare la scoperta delle tradizioni montane attraverso l’incontro con i produttori, i prodotti locali e le ricette che si tramandano da generazione a generazione.
Tre le proposte di menù tra cui scegliere, al costo di 35€ (acqua e vino inclusi)  a persona
weekend della tradizione: salumi e bresaola, Casera e selvaggina
weekend di primavera: erbette e fiori che accompagnano un filetto di trota della Val Belviso o un controfiletto di vitello con fagottino di asparagi selvatici dei monti
menù del benessere: tarassaco e borragine, fiori eduli e cereali antichi come la segale, con erbe spontanee e verdure
www.valtellina.it/it/sapori-di-primavera-aprica

PONTE IN FIORE
Fino al 26 maggio – Ponte in Valtellina (Sondrio)
La rassegna culturale “Ponte in Fiore” è giunta alla sua 42^ edizione e sono in programma ben 35 appuntamenti tra mostre, concerti, spettacoli teatrali e conferenze organizzati dalla biblioteca comunale Libero Della Briotta. Tra gli ospiti speciali della rassegna, Philippe Daverio che l’11 maggio traccerà la storia dell’Europa moderna attraverso la musica d’organo. Uno degli appuntamenti da non perdere, “Ponte in fiore sotto le stelle” del 25 maggio.
www.valtellina.it/it/eventi/sondrio-e-dintorni/ponte-in-fiore

UNA VALLE DA SCOPRIRE – SENTIERO LIFE
25 maggio – Val Masino
Il Sentiero Life, individuato con il Progetto dell’Unione Europea Life 2000, permette di andare alla scoperta degli alpeggi dimenticati che sono stati fonte di sostentamento delle comunità montane locali. Il percorso ha un dislivello di 700 metri. Il ritrovo è previsto alle ore 9.00 presso il parcheggio Infopoint Val Masino, seguirà pranzo al sacco con rientro nel tardo pomeriggio. In caso di pioggia leggera si percorreranno itinerari alternativi a discrezione dell’accompagnatore. Numero minimo di partecipanti: 4; ai partecipanti verrà rilasciato, al loro arrivo, un buono di 4 € per ogni adulto da spendere presso gli esercizi associati. Quota d’iscrizione: 24 € adulti, 10 € dai 12 ai 18 anni accompagnati.
www.valmasino.info/evento/una-valle-da-scoprire/

102^ GIRO D’ITALIA – 16^ TAPPA 
28 maggio – Passo Gavia e Mortirolo
Passaggio della 16^ tappa (Lovere-Ponte di Legno, 226 km). Protagonisti assoluti, le scalate del Passo Gavia e del Passo del Mortirolo, che saranno determinanti per l’esito della corsa rosa.

I LEGNAGNESI
1 giugno – Sondrio
I LEGNANESI andranno in scena presso il Teatro Sociale di Sondrio alle ore 21.00 con l’attesissimo spettacolo, “SETTANTA VOGLIA DI RIDERE C’È”. Settanta come gli “anni” della compagnia dei Legnagnesi, che nel 2019 festeggiano un anniversario importante, e lo fanno naturalmente a teatro, per ridere insieme al loro pubblico.
ilegnanesi.it/event-directory/

GRANFONDO STELVIO SANTINI
2 giugno  – Bormio
Gara di granfondo ciclistica, che vede come protagonisti assoluti, il Mortirolo e lo Stelvio, due delle salite più belle e dure del mondo del ciclismo, palcoscenici delle grandi gesta di campioni come Fausto Coppi e Marco Pantani.
È possibile affrontare tre diversi percorsi:
Percorso Corto: 60 km e un dislivello di 1.950 m. in salita (Bormio – Sondalo – Bormio – Stelvio)
Percorso Medio: 137,9 km e un dislivello di 3.053m. in salita (Bormio – Teglio – Bormio – Stelvio)
Percorso Lungo: 151,3 km e un dislivello di 4.058 m. in salita (Bormio – Teglio – Mortirolo – Bormio – Stelvio)
www.valtellina.it/it/eventi/bormio/granfondo-stelvio-santini

PASTEGGIANDO
9 giugno – Chiavenna
Percorso di degustazione paesaggistica ed enogastronomica che si snoda per circa 10 chilometri lungo le rive del lago di Mezzola, all’interno della Riserva Naturale Pian di Spagna, in un ambiente di rara bellezza.
Lungo il percorso, interamente pianeggiante, i partecipanti troveranno nove postazioni in cui poter degustare le specialità tipiche accompagnate dai vini locali.
Nei pressi del Lido di Novate Mezzola, dove si concluderà la passeggiata, verrà allestito un mercatino all’aperto in cui poter acquistare alcuni dei prodotti proposti durante la camminata ed altre specialità locali.
Il termine d’iscrizione scade al raggiungimento di 2000 partecipanti; in ogni caso le iscrizioni si chiuderanno il 31 maggio 2019.
www.valtellina.it/it/eventi/chiavenna-e-dintorni/passteggiando

DOPPIA W ULTRA 60
8 giugno – Tirano
Una skymarathon transfrontaliera che si snoda per 60 chilometri con un dislivello positivo di 4.300 metri lungo i  sentieri alpini della Valtellina e della Valposchiavo. Partenza da Poschiavo e arrivo a Tirano. La gara può essere deputata singolarmente o in staffetta di 2 o 3 atleti.
www.valtellina.it/it/eventi/tirano-e-dintorni/doppiaw-ultra-60

TrailRUN ALTA VALTELLINA
9 giugno – Val Viola
Nello splendido scenario della Val Viola, la Skyrace Alta Valtellina, tradizionale appuntamento di inizio estate, quest’anno si rinnova cambiando completamente il nome in TrailRUN e aggiunge la possibilità di effettuare la Short Run. La TraiRun si snoda per 21 chilometri e con un dislivello positivo di oltre 730 metri ma si può anche decidere per la Short Run di 11 chilometri, o per la camminata non competitiva di 7 chilometri o per la Mini Trai Run, percorso dedicato ai più piccoli.
www.valtellina.it/it/eventi/valdidentro/skyrace-alta-valtellina 

SKY MARATHON
15 giugno – Livigno
La Livigno skymarathon è uno degli eventi più attesi per gli amanti dello skyrunning: una gara di corsa in montagna su un percorso di circa 34 chilometri e 2700 metri di dislivello positivo, panorami mozzafiato e infine il traguardo in centro al paese.
www.valtellina.it/it/eventi/livigno/livigno-skymarathon 


ENJOY STELVIO
20 giugno – Passo del Mortirolo

Passi alpini aperti solo per le biciclette
Anche questa estate, i leggendari passi alpini del Parco Nazionale dello Stelvio restano liberi dal traffico motorizzato per permettere a ciclisti, escursionisti e a chiunque voglia approfittare delle giornate car free di godere in pieno relax della natura del Parco.
Durante l’estate verranno chiusi a rotazione anche le altre principali scalate “storiche” del Parco e delle sue vicinanze.
www.enjoystelviopark.it/

GRANFONDO GAVIA MORTIROLO 
23 giugno – Aprica 
Organizzata dal GS Alpi e giunta alla sua 15^ edizione, la Granfondo Gavia Mortirolo è riconosciuta tra le competizioni più affascinanti e coinvolgenti del panorama ciclistico, con protagoniste indiscusse le salite del Gavia e Mortirolo.
E’ possibile scegliere fra tre percorsi:
Percorso corto: 80 km | dislivello 2169 m | altezza massima 1940 m
Percorso medio: 150 km | dislivello 3822 m | altezza massima 2621 m
Percorso lungo: 170 km | dislivello di 4200 m | altezza massima 2621 m
www.valtellina.it/it/eventi/aprica/granfondo-gavia-mortirolo

CAMMINA E GUSTA
30 giugno – Valfurva
Un evento con protagonisti assoluti sapori e paesaggi, profumi e natura del Parco Nazionale dello Stelvio. Cammina e Gusta è una grande festa escursionistica-culinaria giunta alla 9^ edizione. Un percorso di circa 7 chilometri con 10 tappe dove potrete gustare piatti tipici Valtellinesi.
Il tragitto prevede facili tratti percorribili a piedi in mezzo alla natura alternati a momenti riposanti per ammirare il paesaggio comodamente seduti sulla seggiovia Paradiso e nella cabinovia Vallalpe.
Dalle 15.00, in piazza Magliavaca a S. Caterina Valfurva, musica dal vivo.
www.valtellina.it/it/eventi/valfurva/cammina-e-gusta