Papa Francesco decollerà   stamattina per Rabat alle ore 10.45 con il volo Alitalia AZ 4000 per il Viaggio Apostolico “Serviteur d’espérance”. A salutare sottobordo il Santo Padre sarà presente il commissario straordinario di Alitalia, Stefano Paleari. L’atterraggio è previsto alle ore 14.00 all’aeroporto di Rabat. Il volo sarà effettuato con Airbus A320 “Aldo Palazzeschi”. Ad accompagnare Papa Francesco, un equipaggio composto da tre piloti e sei assistenti di volo. Il supervisore delle attività di bordo sarà il comandante Alberto Colautti, 15.000 ore di volo, capo dei piloti Airbus, 57 anni, friulano, ex elicotterista della Marina Militare, esperto in resilienza e processi cognitivi. Insieme a lui il comandante Leo Fiorini, 55 anni, 17.000 ore di volo, coniugato, nel tempo libero restaura auto d’epoca con cui partecipa a raduni di appassionati, e il primo ufficiale Manuel Sarabia, 45 anni, 10.000 ore di volo, sposato, tre figli, esperto di sicurezza aerea con hobby dell’informatica. Con Papa Francesco, oltre alla delegazione pontificia, viaggeranno i rappresentanti della stampa italiana e internazionale. Presente a bordo anche il team Alitalia dedicato ai voli speciali. Dal 1964, in occasione del viaggio in Terra Santa di Paolo VI, Alitalia è la compagnia di riferimento della Santa Sede per i Viaggi Apostolici all’estero. Quello per Rabat sarà il 174° volo papale effettuato da Alitalia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *