Le temperature miti e le giornate sempre più lunghe permettono di scoprire le gemme del Salisburghese vivendo un piacevole soggiorno tra storia, attività all’aria aperta e natura incontaminata

Palazzo di Hellbrunn
Nel Salisburghese sono moltissime le attività per scoprire, esplorare e conoscere tutti i segreti di un territorio dalle mille sfaccettature. Storia e paesaggi incantevoli si fondono in questo land e l’estate è l’occasione perfetta per visitare il Palazzo di Hellbrunn, la residenza estiva dei principi arcivescovi salisburghesi. Un castello sontuoso immerso in un paesaggio idilliaco a sud di Salisburgo, che ogni anno stupisce e affascina i visitatori per l’unicità e il manierismo dei suoi giochi d’acqua tra il teatro meccanico ed i cervi in pietra, i meccanismi idraulici  entusiasmano con i loro effetti sorprendenti.
Castello di Mauterndorf
Un altro palazzo immerso nel verde è il Castello di Mauterndorf, maniero medievale che domina la regione del Lungau salisburghese. Qui, dove commercianti e viaggiatori pagavano dazio, è possibile fare un salto nei secoli bui e tornare al XXIII secolo. Alla presenza di una dama di corte, i visitatori saranno ricevuti in grande stile per un tour del castello, una “udienza con il principe arcivescovo” o una romantica visita guidata notturna nella mistica torre di difesa.
Miniere di Hallein
Il Salisburghese non è solo ricco di storia, ma offre altresì luoghi avventurosi di rara bellezza, come le miniere di sale di Hallein nella zona del Tennengau, grotte suggestive che permettono di scappare dalla calura estiva e compiere un vero e proprio viaggio al centro della terra per seguire le tracce dei vecchi minatori.
Forest Bathing e Sentiero delle Malghe
L’incredibile varietà paesaggistica del Salisburghese permette di passare da luoghi intrisi di storia alla natura incontaminata, quando la neve si scioglie infatti lascia il posto a una lussureggiante vegetazione fatta di prati fioriti, boschi e foreste. Le temperature piacevoli consentono passeggiate ed escursioni nelle foreste tra tronchi secolari e fragorose cascate all’insegna del Forest Bathing, un connubio tra yoga ed esplorazione per trarre giovamento dal contatto con alberi e piante. Per chi vuole unire all’esplorazione, i piaceri della buona tavola, può percorrere il Sentiero dell Malghe nel Mondo Sportivo Salisburghese e nella valle di Grossarl: il filo rosso che si snoda per 350 km tra i monti del Salisburghese e collega decine di splendidi rifugi di malga grazie a semplici sentieri, perfetti per il trekking familiare.
SalburgerLand Card
La SalzburgerLand Card è senza dubbio uno strumento preziosissimo per tutti coloro che desiderano vivere un soggiorno indimenticabile, facendo caso anche al portafoglio. Con questa carta, è possibile avere accesso a oltre 190 attrazioni come le vertiginose cascate di Golling, la strada alpina panoramica del Glossglockner (la montagna più alta di tutta l’Austria), il Parco Nazionale Alti Tauri e le tutte le attrazioni più belle della città di Salisburgo.
Esplorazione green su bike e e-bike
Gli appassionati di cicloturismo trovano nel Salisburghese la destinazione ideale per lasciarsi andare a lunghe pedalate in un ambiente puro e incontaminato. Sono 7 i principali sentieri escursionistici, che permettono di esplorare le meraviglie del land, nel pieno rispetto del territorio. Prime fra tutte la ciclabile dei Tauri, che attraversa tutto il Salisburghese dai ghiacciai degli Alti tauri alla città, e la ciclabile di Mozart, che ripercorre tutti i luoghi legati alla vita del compositore tra la città di Salisburgo e i laghi bavaresi.
Proseguendo nel Land, troviamo la ciclovia Alpe Adria Radweg, da Salisburgo alle spiagge di Grado; la ciclabile dell’Enns, che segue il fiume Enns e l’emozionante ciclabile panoramica del Salzkammergut che tocca 13 laghi. Tutti i percorsi si possono esplorare anche in e-bike, grazie alle numerose stazioni di ricarica e punti di nolleggio disseminati per tutto il Salisburghese. Per gli amanti del brivido e della mountain bike, le zone di Saalbach Hinterglemm e Zell am See-Kaprunsono l’ideale per esperienze adrenaliniche a stretto contatto con la natura.
Soggiorni green a 5 stelle
Ecosostenibilità non significa rinunciare al lusso ed al comfort, la struttura cinque stelle Naturhotel Forsthofgut nella regione del Saalfeden Leogang coniuga alla perfezione le istanze green a servizi di alto livello, con il suo lago balneabile nel mezzo di maestose montagne e la sauna esterna con docce ricavate nella roccia.
Wellness nel paradiso del benessere
Una vacanza indimenticabile in questa regione non può terminare senza un rilassante soggiorno presso uno degli hotel wellness della Valle di Gastein. Conosciuta come la valle delle terme, questa zona turistica si trova nel Parco Nazionale Alti Tauri e si contraddistingue per le sue acque cristalline e termali dalle preziose proprietà curative. Grazie alla presenza delle strutture di Felsenbad di Bad Gastein, le Alpentherme di Bad Hofgastein e la galleria climatica di Gastein, gli ospiti possono dedicarsi al piacere del relax grazie alla zona piscine indoor e outdoor, rigenerando la mente e il corpo dopo una giornata trascorsa tra i sentieri di montagna.
Alla scoperta della birra artigianale
Salisburgo offre scorci mozzafiato e incantevoli beer-garden dove trascorrere piacevoli serate sorseggiando un’ottima birra fresca di produzione locale. A Salisburgo l’ampia scelta delle birre spazia dal leader Stiegl all’Augustiner Bräu del Convento di Mülln, al birrificio Weißbierbrauerei, che produce la birra chiara di frumento, fino ai piccoli birrifici, che producono solo per soddisfare il fabbisogno delle proprie birrerie-trattorie. A Salisburgo sono possibili visite guidate della città all’insegna della birra dove conoscere i segreti dei birrai austriaci e deliziare il palato con eccellenti degustazioni.
Festival di Salisburgo
Dal 20 luglio al 31 agosto 2019 si aprirà per la 99° volta il sipario sul famoso Festival di Salisburgo. La prestigiosa kermesse musicale a cui partecipano artisti di spicco internazionali entusiasmerà sia gli ospiti illustri che i turisti e gli spettatori locali. Markus Hinterhäuser incentrerà il festival sul rapporto con i miti dell’antichità in cinque nuovi allestimenti operistici, numerosi concerti e quattro nuove messe in scena per quanto riguarda il teatro di prosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *